LABORATORIO SULLE NUOVE TECNOLOGIE: “FUORICLASSE DIGITALI”

«Non si tratta soltanto di riprodurre ciò che si vede… si rende visibile ciò che viene segretamente percepito».
L’uomo ei suoi simboli – CG Jung, J Freeman, ML von Franz, ML von Franz – 1991

Ogni volta che faccio da docente in percorsi laboratoriali di educazione alle e con le nuove tecnologie con bambini o ragazzi, utilizzo il disegno come canale comunicativo aggiuntivo. Non sono uno psicologo e non mi improvviso in interpretazioni date dall’analisi di singoli elementi o complessità dell’insieme; ciò che osservo e conservo con piacere è lo stato emotivo espresso, a volte non palesato con il linguaggio.
Ieri ho ultimato un bel percorso laboratoriale di 7 lezioni sulle nuove tecnologie (Fuoriclasse Digitali, spin-off di www.fuoriclasse.academy progettato per le scuole), tenuto a bambini di età compresa tra i 6 e gli 8 anni, presso un Istituto Scolastico del territorio; due le parole chiave che ci hanno guidato in questo percorso: divertimento ed apprendimento. Come ultima attività di saluto, ho chiesto loro di realizzare un disegno con tema libero, che io avrei conservato come ricordo di questa bella esperienza.
Ne descrivo su tutti 2 (pubblicati nel post), che esplicitano bene le due parole chiave (divertimento ed apprendimento):
– il primo, in cui sono rappresentato io come docente e un’alunna: entrambi con la mascherina, ma sotto la mascherina è disegnato un bel sorriso (divertimento);
– il secondo che rappresenta alcune regole che abbiamo visto durante una piccola riflessione rispetto all’utilizzo dello smartphone (apprendimento).

Bellissima esperienza. Soddisfatto di questo breve percorso (di vita) condiviso insieme.

Dott. Alberto Bellomo

Altri articoli