La squadra che fa gol alla disabilità. A Como il calcio diventa anche terapia

Venerdì pomeriggio. A Como sul campo della Comunità annunciata di Fondazione Somaschi onlus, una dozzina di giovanissimi calciatori corre dietro a un pallone. È la squadra dei FuoriClasse, composta da ragazzi affetti da disturbi dello spettro autistico o da disabilità intellettive e relazionali. Con loro, tra corner, rigori, passaggi e colpi di testa, alcuni dei giocatori professionisti del Como, che milita in serie B. I fuoriclasse nascono cinque anni fa da un’idea di Samuele Robbioni, responsabile psicopedagogico del Como 1907 e dei progetti educativi di Fondazione Somaschi.

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO

Altri articoli

Como

Tradate

Casnate con Bernate